E’ morto Michael Jackson

Requiem per Michael Jackson: il re del pop è morto, stroncato da un infarto cardiaco.

Accusa direttamente i medici Tarak Ben Ammar, manager di Jackson in occasione di una importante tournee mondiale effettuata dal cantante alla fine degli anni ’90: “E’ chiaro – ha detto Ammar – che i criminali in questa vicenda sono i medici che l’hanno seguito nel corso di tutta la sua carriera, che gli hanno distrutto il viso e gli hanno prescritto delle medicine per alleviare il dolore. E’ morto di crisi cardiaca perché prendeva troppi farmaci. Non ha mai voluto drogarsi. Mangiava male, non aveva una vita sana, non poteva fare dello sport”.

Le prime risposte sulle cause dirette della morte arriveranno probabilmente con l’esito dell”autopsia. Ad occuparsi della morte dell’ artista non sono solo i medici, ma anche la polizia. A contribuire al mistero, il fatto che la morte sia arrivata in un momento di rilancio per l’artista: da settimane Jackson si sottoponeva a dure sessioni di prove per prepararsi alla serie di concerti londinesi “That’s it”, che avrebbe avuto inizio alla metà di luglio. Ma era anche un momento di grande difficoltà economica: secondo fonti citate dal Wall Street Journal, il re del pop doveva ai suoi creditori una somma che si aggira sui 500 milioni di dollari, l’equivalente di più di 350 milioni di euro.

L’uomo dalle mille facce, il camaleonte Michael, è ritornato finalmente se stesso. Lontano dai riflettori, dai giudizi della gente, dalla paura di invecchiare. Pochi potranno dire di averlo conosciuto veramente, ma tutti lo hanno visto muoversi sul palco. Come solo lui sapeva fare. Eterna leggenda, inferiore solo alla musica stessa. Ai fan non resterà altro che tirare su col naso, colpevoli forse di non averlo osannato abbastanza.

Qualunque sia la verità, Michael Jackson ha sorpreso tutti. Anche se stesso. In fondo, ogni star vorrebbe conquistare l’immortalità. E lui c’è riuscito, con un ultimo,drammatico, colpo di scena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *