Cultura IN EVIDENZA

Ad ogni donna il suo profilo. Mostra fotografica al Museo Poldi Pezzoli di Milano

foto
Written by Elvira

In occasione della mostra Le dame dei Pollaiolo. Una bottega fiorentina del Rinascimento, sostenuta da
Fondazione Bracco (Main Partner), Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, il Museo Poldi Pezzoli ha organizzato una serie di shooting fotografici dedicati al pubblico femminile e destinati a far rivivere la Dama del Pollaiolo in una veste contemporanea. Per la loro realizzazione, sono stati allestiti dei veri e propri set in alcuni luoghi simbolo della città.

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e il blog de La 27 Ora e ha visto come protagonisti grandi fotografi della scena nazionale e internazionale (Giovanni Gastel, Maria Mulas, Massimo Zingardi, Maki Galimberti e Neige De Benedetti) accanto agli ex allievi del Corso per Fotografi di scena dell’Accademia Teatro alla Scala e dei Corsi di Fotografia e Ritratto Fotografico del CFP Bauer AFOL Milano. A coronamento di questa operazione, alcuni scatti selezionati sono esposti a rotazione al Museo Poldi Pezzoli all’interno della mostra fotografica Ad ogni donna il suo profilo: dopo Giovanni Gastel, Maria Mulas e Massimo Zingardi, che hanno esposto i loro scatti dal 19 dicembre 2014 al 19 gennaio 2015, dal 21 gennaio al 16 febbraio 2015 saranno in mostra i ritratti realizzati da Maki Galimberti e Neige De Benedetti.

Maki Galimberti, al secolo Massimiliano, ha uno stile foto-giornalistico raffinato, in cui l’elemento umano è empatico, potente ed energetico. Cresciuto nei quotidiani e nei magazine più importanti d’Italia (Panorama, Sette, Epoca, Vanity Fair, GQ, OGGI, e molti altri) è a contatto con i più severi picture editor e con le migliori firme della fotografia Italiana. Racconta così il progetto che ha dedicato al Poldi Pezzoli: “Come Pollaiolo anch’io faccio molti ritratti alle celebrità del mio tempo. Tuttavia, il lavoro sui profili per questa mostra mi ha regalato l’emozione, almeno per una volta, di non essere sempre guardato dritto in faccia”.

Giovane fotografa milanese, Neige De Benedetti collabora con Vanity Fair e partecipa a numerosi progetti
editoriali, umanitari e pubblicitari. Con Skira, ha pubblicato La notte di Mattia, una fiaba scritta dalla madre che l’artista ha impreziosito con le sue fotografie, e Doppio Rosso, un volume fotografico in cui ha raccolto le immagini e i volti di Cina e Cuba. Nel 2014 ha pubblicato con Sellerio Tubì, tubì, il suo primo romanzo. Del suo set, allestito in piazza Gae Aulenti, ha detto: “Nella nostra epoca, analogie e contrasti si affiancano e si intrecciano in modo originale e imprevedibile. Nei miei scatti, una delle piazze simbolo della nuova Milano diventa cornice che non limita, ma piuttosto amplia, l’orizzonte della donna di oggi, ritratta come la Dama del Pollaiolo”.

About the author

Elvira

Leave a Comment